• img-book

    Giuseppe Calzi

Mai più senza

Autore: Giuseppe Calzi
5.00 out of 5 based on 1 customer rating
1 customer review

La vita di Gregory Leali sta sprofondando e qualcosa è sul punto di tornare.

È qualcosa di terribile, di assolutamente inspiegabile.

È una sensazione forte, capace di scatenare un terrore impossibile da affrontare, tanto meno da vincere.

Quando Gregory chiude gli occhi viene avvolto da nero e silenzio.

Essere avvolto dalla mancanza totale dei sensi e da un vuoto assoluto, restando pienamente consapevole e cosciente di sé, lo spinge ben oltre i limiti della follia.

Eventi inspiegabili, una serie di indizi ambivalenti e l’incontro con Michael Russell porteranno Gregory all’apertura di una serie di porte chiuse all’interno dalla sua mente, dalle quali emergeranno spicchi di un passato che pareva perso e dimenticato, come se non fosse mai esistito.

Nero e silenzio devono essere affrontati.

La sottile linea che separa vittoria e sconfitta, vita e morte, potrebbe spezzarsi da un momento all’altro.

 14,90

Quantità:
Informazioni sull'autore
avatar-author
    Giuseppe Calzi è nato nel 1980 e vive a Seriate, nella provincia di Bergamo, in Italia. Si è laureato nel 2004 in Ingegneria Elettronica presso il Politecnico di Milano e tra le sue passioni un ruolo fondamentale lo giocano la lettura e la scrittura, ed in particolare l’interesse per i romanzi thriller, per i gialli, i noir e gli horror.
    Libri di Giuseppe Calzi
    Informazioni sul libro
    Descrizione

    La vita di Gregory Leali sta sprofondando e qualcosa è sul punto di tornare.

    È qualcosa di terribile, di assolutamente inspiegabile.

    È una sensazione forte, capace di scatenare un terrore impossibile da affrontare, tanto meno da vincere.

    Quando Gregory chiude gli occhi viene avvolto da nero e silenzio.

    Essere avvolto dalla mancanza totale dei sensi e da un vuoto assoluto, restando pienamente consapevole e cosciente di sé, lo spinge ben oltre i limiti della follia.

    Eventi inspiegabili, una serie di indizi ambivalenti e l’incontro con Michael Russell porteranno Gregory all’apertura di una serie di porte chiuse all’interno dalla sua mente, dalle quali emergeranno spicchi di un passato che pareva perso e dimenticato, come se non fosse mai esistito.

    Nero e silenzio devono essere affrontati.

    La sottile linea che separa vittoria e sconfitta, vita e morte, potrebbe spezzarsi da un momento all’altro.

    Details

    Publisher: Dark Zone
    Publish Date:
    Page Count:

    Descrizione

    La vita di Gregory Leali sta sprofondando e qualcosa è sul punto di tornare.

    È qualcosa di terribile, di assolutamente inspiegabile.

    È una sensazione forte, capace di scatenare un terrore impossibile da affrontare, tanto meno da vincere.

    Quando Gregory chiude gli occhi viene avvolto da nero e silenzio.

    Essere avvolto dalla mancanza totale dei sensi e da un vuoto assoluto, restando pienamente consapevole e cosciente di sé, lo spinge ben oltre i limiti della follia.

    Eventi inspiegabili, una serie di indizi ambivalenti e l’incontro con Michael Russell porteranno Gregory all’apertura di una serie di porte chiuse all’interno dalla sua mente, dalle quali emergeranno spicchi di un passato che pareva perso e dimenticato, come se non fosse mai esistito.

    Nero e silenzio devono essere affrontati.

    La sottile linea che separa vittoria e sconfitta, vita e morte, potrebbe spezzarsi da un momento all’altro.

    1 recensione per Mai più senza

    1. Linda F.

      “Mai più senza” ha soddisfato tutti i criteri che vorrei coesistessero in un buon libro: ben scritto, lettura fluente e una trama per nulla scontata, unita ad una certa dose di sensibilità dell’autore nel rappresentare tramite la scrittura le emozioni umane.
      Giuseppe Calzi senza la pretesa di erigersi a giudice dei suoi personaggi, ne racconta con grande sensibilità le paure più profonde, così reali che potrebbero essere latenti in ognuno di noi; è questa caratteristica che rende questo romanzo tanto trascinante e che porta il lettore a voler proseguire la lettura con la smania di chi vuole uscire da un vortice di emozioni che si proietta con velocità sempre più crescente verso un finale intenso e liberatorio.
      Non è il classico horror dove mostri e scene splatter prendono il sopravvento, la paura è tutta contenuta nell’animo dei personaggi e nei loro vissuti; sapere che da un momento all’altro in ognuno di noi potrebbe innescarsi un meccanismo psicologico come quello affrontato dal protagonista non fa forse più paura di esseri spaventosi o scene truculente?
      Complimenti all’autore, lo consiglio vivamente.

    Aggiungi una recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *