• img-book

    Come ci è finito in quel saloon, e perché quel bruto col cappellaccio da cowboy lo sta aggredendo? Davide non ricorda nulla, né ha il tempo per rifletterci. Certo il cielo grigio nel quale brillano costellazioni rosse sangue non promette nulla di buono.

    Possibile che quel luogo alieno sia realmente l’oltretomba, un dannato purgatorio-western, così come gli vogliono far credere i bizzarri componenti del gruppo capeggiato dallo stregone voodoo che lo salvano dalle grinfie del suo aguzzino?

    Un macumbeiro al soldo di un Dio avvolto dall’anonimato, che gli promette, niente meno, di poter tornare alla sua vecchia vita e dai propri cari.

    Ogni atto magico però necessita di adeguate offerte di sangue, e Davide lo scoprirà a proprie spese, trovandosi innanzi a scelte che determineranno il futuro della sua stessa anima.


    Voodoo Andrea Zanotti  14,90

    Come ci è finito in quel saloon, e perché quel bruto col cappellaccio da cowboy lo sta aggredendo? Davide non ricorda nulla, né ha il tempo per rifletterci. Certo il cielo grigio nel quale brillano costellazioni rosse sangue non promette nulla di buono.

    Possibile che quel luogo alieno sia realmente l’oltretomba, un dannato purgatorio-western, così come gli vogliono far credere i bizzarri componenti del gruppo capeggiato dallo stregone voodoo che lo salvano dalle grinfie del suo aguzzino?

    Un macumbeiro al soldo di un Dio avvolto dall’anonimato, che gli promette, niente meno, di poter tornare alla sua vecchia vita e dai propri cari.

    Ogni atto magico però necessita di adeguate offerte di sangue, e Davide lo scoprirà a proprie spese, trovandosi innanzi a scelte che determineranno il futuro della sua stessa anima.

  • img-book

    Come ci è finito in quel saloon, e perché quel bruto col cappellaccio da cowboy lo sta aggredendo? Davide non ricorda nulla, né ha il tempo per rifletterci. Certo il cielo grigio nel quale brillano costellazioni rosse sangue non promette nulla di buono.

    Possibile che quel luogo alieno sia realmente l’oltretomba, un dannato purgatorio-western, così come gli vogliono far credere i bizzarri componenti del gruppo capeggiato dallo stregone voodoo che lo salvano dalle grinfie del suo aguzzino?

    Un macumbeiro al soldo di un Dio avvolto dall’anonimato, che gli promette, niente meno, di poter tornare alla sua vecchia vita e dai propri cari.

    Ogni atto magico però necessita di adeguate offerte di sangue, e Davide lo scoprirà a proprie spese, trovandosi innanzi a scelte che determineranno il futuro della sua stessa anima.


    Voodoo Andrea Zanotti  0,99

    Come ci è finito in quel saloon, e perché quel bruto col cappellaccio da cowboy lo sta aggredendo? Davide non ricorda nulla, né ha il tempo per rifletterci. Certo il cielo grigio nel quale brillano costellazioni rosse sangue non promette nulla di buono.

    Possibile che quel luogo alieno sia realmente l’oltretomba, un dannato purgatorio-western, così come gli vogliono far credere i bizzarri componenti del gruppo capeggiato dallo stregone voodoo che lo salvano dalle grinfie del suo aguzzino?

    Un macumbeiro al soldo di un Dio avvolto dall’anonimato, che gli promette, niente meno, di poter tornare alla sua vecchia vita e dai propri cari.

    Ogni atto magico però necessita di adeguate offerte di sangue, e Davide lo scoprirà a proprie spese, trovandosi innanzi a scelte che determineranno il futuro della sua stessa anima.

  • img-book

    Gloria è appena diventata mamma. Ma nonostante l’amore sconfinato che nutre per la sua bambina, le ombre del passato non le consentono di vivere la maternità serenamente. E mentre nuove paure emergeranno a paralizzarla, Gloria dovrà imparare a guardare dentro di sé per liberarsi dai legacci che le stringono l’anima, per crescere e per far crescere la sua bimba. Riuscirà a imparare di nuovo a camminare da sola, proprio come fanno i bambini? O il dolore e la sofferenza del fardello che si trascina dietro saranno più forti?


    Vorrei camminare come fanno i bambini Giovanna Avignoni  14,90

    Gloria è appena diventata mamma. Ma nonostante l’amore sconfinato che nutre per la sua bambina, le ombre del passato non le consentono di vivere la maternità serenamente. E mentre nuove paure emergeranno a paralizzarla, Gloria dovrà imparare a guardare dentro di sé per liberarsi dai legacci che le stringono l’anima, per crescere e per far crescere la sua bimba. Riuscirà a imparare di nuovo a camminare da sola, proprio come fanno i bambini? O il dolore e la sofferenza del fardello che si trascina dietro saranno più forti?

  • img-book

    Gloria è appena diventata mamma. Ma nonostante l’amore sconfinato che nutre per la sua bambina, le ombre del passato non le consentono di vivere la maternità serenamente. E mentre nuove paure emergeranno a paralizzarla, Gloria dovrà imparare a guardare dentro di sé per liberarsi dai legacci che le stringono l’anima, per crescere e per far crescere la sua bimba. Riuscirà a imparare di nuovo a camminare da sola, proprio come fanno i bambini? O il dolore e la sofferenza del fardello che si trascina dietro saranno più forti?


    Vorrei camminare come fanno i bambini Giovanna Avignoni  0,99

    Gloria è appena diventata mamma. Ma nonostante l’amore sconfinato che nutre per la sua bambina, le ombre del passato non le consentono di vivere la maternità serenamente. E mentre nuove paure emergeranno a paralizzarla, Gloria dovrà imparare a guardare dentro di sé per liberarsi dai legacci che le stringono l’anima, per crescere e per far crescere la sua bimba. Riuscirà a imparare di nuovo a camminare da sola, proprio come fanno i bambini? O il dolore e la sofferenza del fardello che si trascina dietro saranno più forti?

  • img-book

    Tutti siamo in perenne attesa.
    Qualcosa che potrebbe accade. Qualcuno che deve arrivare o partire, magari per sempre.
    Una vecchia panchina di legno, all’ombra della grande quercia in un parco comunale, è il palcoscenico delle storie che si muovono capitolo dopo capitolo.

    Un susseguirsi di personaggi che si incontrano, si sfiorano, si sfuggono, rappresentano le varie fasi della vita e le diverse sfumature dell’attesa.
    Una storia dall’andamento circolare, che si svolge nell’arco temporale di una settimana e che vede il suo inizio e la sua fine tratteggiati dagli stessi occhi innocenti, quelli di una bambina in attesa del ritorno del padre.
    Un sorriso, una carezza, un’assenza, un dolore. C’è spazio per ogni emozione, seduti giorno dopo giorno su quella panchina.
    Oggi verso il domani, semplicemente aspettando…


    Waiting Daniel Di Benedetto  14,90

    Tutti siamo in perenne attesa.
    Qualcosa che potrebbe accade. Qualcuno che deve arrivare o partire, magari per sempre.
    Una vecchia panchina di legno, all’ombra della grande quercia in un parco comunale, è il palcoscenico delle storie che si muovono capitolo dopo capitolo. Un susseguirsi di personaggi che si incontrano, si sfiorano, si sfuggono, rappresentano le varie fasi della vita e le diverse sfumature dell’attesa.
    Una storia dall’andamento circolare, che si svolge nell’arco temporale di una settimana e che vede il suo inizio e la sua fine tratteggiati dagli stessi occhi innocenti, quelli di una bambina in attesa del ritorno del padre.
    Un sorriso, una carezza, un’assenza, un dolore. C’è spazio per ogni emozione, seduti giorno dopo giorno su quella panchina.
    Oggi verso il domani, semplicemente aspettando…

     

     

  • img-book

    Tutti si innamorano della figlia delle tenebre!

    Anche gli autori di fumetti!

    Per questo Speciale di Honey Venom cinque autori italiani cercano di ammaliare la strega più affascinante del mondo del fumetto raccontando le storie che Satana stesso ha bisbigliato loro.

    Chi riuscirà ad avere il favore della nostra anti-eroina preferita?

    Una raccolta di racconti che raccontano del mondo di Honey e della sua fidanzata occhialuta Elyss!

     

    Sceneggiature: Spectrum e Valerio la Martire

    Disegnatori: Spectrum, Halys, Yori, Barbara Chies, Lorenzo Maglianesi e Mala.


    Wanted Honey Venom (Volume unico) Spectrum, Halys, Yori, Lorenzo Maglianesi,  14,90

    Tutti si innamorano della figlia delle tenebre!

    Anche gli autori di fumetti!

    Per questo Speciale di Honey Venom cinque autori italiani cercano di ammaliare la strega più affascinante del mondo del fumetto raccontando le storie che Satana stesso ha bisbigliato loro.

    Chi riuscirà ad avere il favore della nostra anti-eroina preferita?

    Una raccolta di racconti che raccontano del mondo di Honey e della sua fidanzata occhialuta Elyss!

     

    Sceneggiature: Spectrum e Valerio la Martire

    Disegnatori: Spectrum, Halys, Yori, Barbara Chies e Mala.

  • img-book

    PRODOTTO ESAURITO

     

    La «watergrace», leggenda o maledizione. Un incantesimo ancestrale che solo la sottile lama dell’amore tra due principi, appartenenti a mondi diversi potrà rompere.

    Carnivori e fedeli agli dei nel regno di Ardesia, vegetariani e fumatori d’erba a Rosemund, i due popoli sono simili solo nella strabiliante attitudine al combattimento, arte appresa sin da bambini.

    Più volte, in segreto, tra i boschi ai confini dei due regni, le esili amazzoni di Rosemund invitano i vigorosi cavalieri di Ardesia, a misurarsi in dispute fondate sullo sprezzo del pericolo e sulla tacita attrazione.

    Divisi e uniti da secoli, ciò che li rende davvero diversi è la «watergrace», l’incapacità di nuotare del popolo di Rosemund. La maledizione che vuole veder morire i principi che l’hanno sfidata.

    Leggenda che Sophie, principessa di Rosemund ed Evan, cadetto di Ardesia, saranno costretti ad affrontare per sfuggire ad un pericolo incombente, il passato che torna da lontano. Presenza oscura che si profila all’orizzonte e condurrà ogni cosa nel caos.

    Un crepuscolo scenderà cupo sulla ragione e sulla pace trascinando Evan e Sophie, i due amanti, in un abisso da cui dovranno salvarsi da soli.


    Watergrace Hendrik R. Rose  14,90

    PRODOTTO ESAURITO

     

    La «watergrace», leggenda o maledizione. Un incantesimo ancestrale che solo la sottile lama dell’amore tra due principi, appartenenti a mondi diversi potrà rompere.

    Carnivori e fedeli agli dei nel regno di Ardesia, vegetariani e fumatori d’erba a Rosemund, i due popoli sono simili solo nella strabiliante attitudine al combattimento, arte appresa sin da bambini.

    Più volte, in segreto, tra i boschi ai confini dei due regni, le esili amazzoni di Rosemund invitano i vigorosi cavalieri di Ardesia, a misurarsi in dispute fondate sullo sprezzo del pericolo e sulla tacita attrazione.

    Divisi e uniti da secoli, ciò che li rende davvero diversi è la «watergrace», l’incapacità di nuotare del popolo di Rosemund. La maledizione che vuole veder morire i principi che l’hanno sfidata.

    Leggenda che Sophie, principessa di Rosemund ed Evan, cadetto di Ardesia, saranno costretti ad affrontare per sfuggire ad un pericolo incombente, il passato che torna da lontano. Presenza oscura che si profila all’orizzonte e condurrà ogni cosa nel caos.

    Un crepuscolo scenderà cupo sulla ragione e sulla pace trascinando Evan e Sophie, i due amanti, in un abisso da cui dovranno salvarsi da soli.

  • img-book

    La «watergrace», leggenda o maledizione. Un incantesimo ancestrale che solo la sottile lama dell’amore tra due principi, appartenenti a mondi diversi potrà rompere.

    Carnivori e fedeli agli dei nel regno di Ardesia, vegetariani e fumatori d’erba a Rosemund, i due popoli sono simili solo nella strabiliante attitudine al combattimento, arte appresa sin da bambini.

    Più volte, in segreto, tra i boschi ai confini dei due regni, le esili amazzoni di Rosemund invitano i vigorosi cavalieri di Ardesia, a misurarsi in dispute fondate sullo sprezzo del pericolo e sulla tacita attrazione.

    Divisi e uniti da secoli, ciò che li rende davvero diversi è la «watergrace», l’incapacità di nuotare del popolo di Rosemund. La maledizione che vuole veder morire i principi che l’hanno sfidata.

    Leggenda che Sophie, principessa di Rosemund ed Evan, cadetto di Ardesia, saranno costretti ad affrontare per sfuggire ad un pericolo incombente, il passato che torna da lontano. Presenza oscura che si profila all’orizzonte e condurrà ogni cosa nel caos.

    Un crepuscolo scenderà cupo sulla ragione e sulla pace trascinando Evan e Sophie, i due amanti, in un abisso da cui dovranno salvarsi da soli.


    Watergrace Hendrik R. Rose  0,99

    La «watergrace», leggenda o maledizione. Un incantesimo ancestrale che solo la sottile lama dell’amore tra due principi, appartenenti a mondi diversi potrà rompere.

    Carnivori e fedeli agli dei nel regno di Ardesia, vegetariani e fumatori d’erba a Rosemund, i due popoli sono simili solo nella strabiliante attitudine al combattimento, arte appresa sin da bambini.

    Più volte, in segreto, tra i boschi ai confini dei due regni, le esili amazzoni di Rosemund invitano i vigorosi cavalieri di Ardesia, a misurarsi in dispute fondate sullo sprezzo del pericolo e sulla tacita attrazione.

    Divisi e uniti da secoli, ciò che li rende davvero diversi è la «watergrace», l’incapacità di nuotare del popolo di Rosemund. La maledizione che vuole veder morire i principi che l’hanno sfidata.

    Leggenda che Sophie, principessa di Rosemund ed Evan, cadetto di Ardesia, saranno costretti ad affrontare per sfuggire ad un pericolo incombente, il passato che torna da lontano. Presenza oscura che si profila all’orizzonte e condurrà ogni cosa nel caos.

    Un crepuscolo scenderà cupo sulla ragione e sulla pace trascinando Evan e Sophie, i due amanti, in un abisso da cui dovranno salvarsi da soli.