• img-book

    Miriam Palombi

Le ossa dei morti

Autore: Miriam Palombi

La Casa Nera è un’oscura presenza arroccata sulle pendici del Lago Rivonero. Come un enorme magnete, nel tempo, ha attirato nefandezze di ogni genere.

Eirik Damiani non vorrebbe essere lì. In quel luogo, anni prima, ha rischiato di morire, ma ora che suo zio Jacopo scompare, è costretto a varcare di nuovo la soglia di Villa Biolcati.

Ben presto il giovane scoprirà che i suoi incubi di bambino sono reali.

Nel silenzio delle stanze vuote si muovono creature mostruose, eco di un passato spaventoso.

Cosa sono quei simboli lasciati sulle pareti che rimandano a un antico culto pagano?

Cosa si nasconde tra quelle mura antiche?

Eirik potrà solo tentare di reagire a quell’orrore con un’unica consapevolezza. Il Male esiste davvero.

 14,90

Quantità:
Informazioni sull'autore
avatar-author
    1972
     Nasce a Milano nel 1972. Ceramista e scrittrice, appassionata di simbologia medievale.Da sempre porta avanti il progetto per la divulgazione della cultura horror.Autrice di narrativa horror, dark fantasy, thriller. Le sue opere esplorano un universo macabro e spettrale, ispirandosi ai temi più classici del genere.Membro della Horror Writers Association. Curatrice della collana horror della DZ Edizioni. Tra i fondatori del blog Horror Cultura. Tra i soci de “la nuova carne”, Associazione Culturale. Nel 2016 pubblica L’ARCHIVIO DEGLI DEI. DZ Edizioni. Thriller esoterico che ha ottenuto la Menzione d’Onore al Premio Holmes Awards e PICCOLI PASSI NEL BUIO. DZ Edizioni. Raccolta horror per ragazzi, edizione illustrata.Il racconto Miseri Resti Sepolti è incluso nell’antologia horror SPLATTER presenta B.I.H.F.F (Best Italian Horror Flash Fiction), edita da Independent Legions Publishing.Nel 2018 pubblica MISERI RESTI SEPOLTI. DZ Edizioni. Raccolta horror, presentata in occasione della Fiera del libro di Roma, durante la conferenza “L’approccio alla Paura. Dall’adulto al fanciullo”.Nel 2019 pubblica LE OSSA DEI MORTI. DZ Edizioni. Romanzo horror. Prefazione a cura di Paolo Di Orazio e IL PENTACOLO. Legacy of Darkness. DZ Edizioni. Trilogia che unisce dark fantasy e distopia.Nel 2020 per la DZ Edizioni cura le antologie L’OMBRA DI CTHULHU e GOTHICA, Collana Riflessi, ispirate alle figure di H.P. Lovecraft ed Edgar Allan Poe.
    Libri di Miriam Palombi
    Informazioni sul libro
    Descrizione
    1. La Casa Nera è un’oscura presenza arroccata sulle pendici del Lago Rivonero. Come un enorme magnete, nel tempo, ha attirato nefandezze di ogni genere.

    Eirik Damiani non vorrebbe essere lì. In quel luogo, anni prima, ha rischiato di morire, ma ora che suo zio Jacopo scompare, è costretto a varcare di nuovo la soglia di Villa Biolcati.

    Ben presto il giovane scoprirà che i suoi incubi di bambino sono reali.

    Nel silenzio delle stanze vuote si muovono creature mostruose, eco di un passato spaventoso.

    Cosa sono quei simboli lasciati sulle pareti che rimandano a un antico culto pagano?

    Cosa si nasconde tra quelle mura antiche?

    Eirik potrà solo tentare di reagire a quell’orrore con un’unica consapevolezza. Il Male esiste davvero.

    Details

    Publisher: Dark Zone
    Publish Date:
    Page Count:

    Descrizione

    1. La Casa Nera è un’oscura presenza arroccata sulle pendici del Lago Rivonero. Come un enorme magnete, nel tempo, ha attirato nefandezze di ogni genere.

    Eirik Damiani non vorrebbe essere lì. In quel luogo, anni prima, ha rischiato di morire, ma ora che suo zio Jacopo scompare, è costretto a varcare di nuovo la soglia di Villa Biolcati.

    Ben presto il giovane scoprirà che i suoi incubi di bambino sono reali.

    Nel silenzio delle stanze vuote si muovono creature mostruose, eco di un passato spaventoso.

    Cosa sono quei simboli lasciati sulle pareti che rimandano a un antico culto pagano?

    Cosa si nasconde tra quelle mura antiche?

    Eirik potrà solo tentare di reagire a quell’orrore con un’unica consapevolezza. Il Male esiste davvero.

    Recensioni

    Ancora non ci sono recensioni.

    Recensisci per primo “Le ossa dei morti”

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *