Lucia Guglielminetti nasce ad Asti nel 1969.

Laureata in Lingue e letterature straniere moderne, insegna inglese nelle scuole medie. Vive con la famiglia in un piccolo paese della provincia astigiana.

Ha all’attivo due romanzi pubblicati con la Casa Editrice Marlin (2012: RVH – Ascesa alle Tenebre; 2013: RVH- Sette giorni per i lupi) i primi due episodi della saga sul vampiro olandese Raistan Van Hoeck.

Nel Buio, Morte e vita, Sleeping Sun e Il falco e il cacciatore, i successivi episodi della saga di RVH, sono autopubblicati.

Il racconto “L’ospite inatteso”, da cui la saga prende il via, è stato tra i vincitori del concorso “Le ali della Fantasia 2010” ed è stato pubblicato in una raccolta, così come altri lavori della scrittrice.

Nel 2017 pubblica il romanzo thriller/horror Versus con la Casa editrice Dark Zone, secondo classificato al Torneo Cittadella 2020, e la raccolta Acherontis. (2018)

Ama la musica rock, la lettura, la scrittura, il cinema e le serie TV, oltre agli scrittori come Stephen King, che non ti fanno dormire la notte.

Beatrice è una sedicenne grassoccia e apparentemente mediocre. Frequenta il liceo linguistico della sua città, non è amata dai compagni e proviene da una famiglia del tutto insignificante, con una madre scialba e un padre distratto. 
L’unica luce, nella sua vita, è l’amore per i Rip n’Tear, un gruppo metal americano, e soprattutto per il frontman, Johnny Lee Kerr, che rappresenta tutto quello che Beatrice vorrebbe essere.

- Versus

Che aspetto ha l’inferno? Innocenti scherzi si trasformano in giochi mortali, strane creature emergono dalle acque, i libri possono far male e niente è davvero come sembra.

- Acherontis

In un pomeriggio d’estate, Marco e Francesco scovano un vecchio armadio nelle stanze in disuso della casa dei nonni. Marco chiude Francesco nell’armadio, per gioco. Non sa che quel gesto cambierà per sempre la sua vita e metterà fine a quella del fratellino.

- Il Dio dalle lunghe dita