AperiDark – Daniele Batella
On 02/07/2019 | 0 Commenti

Buonasera Darker!

L’estate oramai è arrivata e con essa il caldo.

Cosa può esserci di meglio di un buon drink accompagnato da un altrettanto buon libro?

Nulla vero!?

Ho fatto quattro chiacchiere con Daniele Batella e gli ho chiesto secondo lui, quale fosse il drink perfetto per gustare al meglio il suo romanzo “End of the road bar”

Siete curiosi?

D: Ciao Daniele. Siamo impazienti di sapere che drink affiancheresti al tuo romanzo.

R:Associo il mio romanzo a questa particolare bevanda, il Thibarine, poiché rappresenta la capacità di Penny di avere sempre una risposta per le domande dei propri clienti; come riesce a reperire anche il più oscuro e introvabile dei liquori, allo stesso modo sa trovare le parole dove loro restano in silenzio.

D: Thibarine quindi…vuoi dirci di che si tratta?

R:Il Thibarine (pronuncia = tibarìn) è un liquore di origine tunisina a base di datteri aromatizzato o meno con erbe varie. Il procedimento di produzione prevede la distillazione nella fase finale di preparazione. La ricetta originale venne elaborata in Svizzera dai frati domenicani che verso la fine del XIX secolo stabilirono un monastero nella regione di Thibar in Tunisia. Da qui il nome Thibarine.

D: qual è la canzone perfetta per accompagnare  questo aperitivo?

R:La canzone è Penny Suite dei Cherries on a Swing Set, il mio gruppo. È un brano dedicato proprio a End of the Road Bar e ne coglie l’essenza profonda, traducendo le sue atmosfere ombrose e languide in note.

D: luogo perfetto per sorseggiare il drink leggendo il tuo romanzo?

R:Il luogo perfetto sarebbe un vecchio pub irlandese a picco sull’oceano, con il rumore delle onde che culla la lettura e l’odore accogliente del legno che si sposa al sapore deciso del Thibarine.

A me non resta che ringraziare Daniele per la disponibilità ed augurare a tutti voi una buona lettura!

Un abbraccio

Elena

 

 

 

 

Leave a reply