Focus- Dietro le quinte
On 20/02/2019 | 0 Commenti

Okay, abbiamo parlato di autori, illustratori, fumettisti… chi mi mancava? Ma la gente che si muove nella zona oscura ovviamente, l’ufficio stampa e tutti i suoi addetti.

Francesca Pace, alla mia richiesta di parlarmi un po’ di tutto, ha esordito così” Stefano Mancini è il nostro ufficio stampa e il direttore di tracce d’inchiostro. Giacomo Ferraiuolo si occupa dei social…tutti; è il nostro community manager, social media, fenomeno on line. Elena Galati Giordano insieme a Marika Vangone gestisce e organizza gli editoriali sul nostro sito. Io…??? Huahuahuahua…Non chiedete se la risposta potrebbe spaventarvi…”

Quindi, mano sulla coscienza e consapevole di addentrarmi nei loschi antri più remoti, ho iniziato a torturare tutti… me esclusa che ormai sapete già cosa faccio!

Ed ecco che con un po’ di pressione si sono rivelati a me, senza veli. Mi hanno parlato del loro lavoro, della cosa che più amano fare e di quella che invece odiano. Di cosa fanno dietro le quinte per supportare gli scrittori e “chi più ne ha, più ne metta!”

Stefano Mancini

“Come ufficio stampa per la DZ Edizioni mi occupo principalmente di redigere i comunicati stampa, in particolare li preparo quando ci avviciniamo a eventi tipo fiere o presentazioni. Nel comunicato stampa, com’è ovvio che sia, inserisco le informazioni sulla DZ, sia a livello generale (chi siamo, che facciamo, di che cosa ci occupiamo, i nostri numeri, ecc.) sia a livello più specifico in base all’evento per il quale il comunicato viene preparato. Sempre come ufficio stampa, quando serve, intrattengo i contatti con gli uffici stampa degli eventi, dando loro supporto e fornendo il materiale che ci richiedono. In verità (sarò banale) non c’è niente di questo lavoro che non mi piaccia: dato il mio lungo passato da giornalista mi piace scrivere i comunicati, far emergere tutto il buono (ed è tantissimo) che la DZ mette nel suo lavoro e cercare di trasmetterlo all’esterno.”

Giacomo Ferraiuolo

“Il ruolo che ricopro all’interno della DZedizioni è quello di Social Media Manager. Gestisco i canali social e di comunicazione della Casa Editrice.
è un lavoro che adoro, è creativo ma, attenzione a non cadere nel tranello: basta scrivere una cosa e pubblicare un post.
Non è proprio così, quella che vedete è solo la punta dell’iceberg.
Non sto qui a farvi lo spiegone, preferisco raccontare il mio lavoro o la mia giornata tipo.
Ogni mattina di prassi c’è il controllo della mail, si apre il calendario editoriale e si inizia con il sistemare il materiale. Controllare che sia tutto in ordine e che durante la notte non sia esplosa nessuna bomba.
Si va di newsletter e organizzazione delle promozioni.
é un lavoro che mi permette di essere a stretto contatto con gli autori e con l’editore, con il quale mi interfaccio quotidianamente, ricordate che il lavoro di squadra è quello vincente.
Quando leggo online pareri positivi sulla CE e sui social ne sono veramente felice, perché significa che stiamo facendo bene!
L’unica cosa che vorrei? Più tempo!
Per il resto felice di far parte di questa squadra e di tutte le soddisfazioni che sta portando!
Avanti tutta DZ e sempre grazie a Francesca Pace per l’opportunità!”

 

Elena Galati Giordano

“Il mio ruolo all’interno della Dz Edizioni è quello dell’intrusa! Scherzi a parte,ricopro un ruolo un po particolare, poichè lavoro sia da “interna” che “esterna”. Per quanto riguarda il lavoro interno, mi occupo assieme a Marika degli editoriali che vengono pubblicati settimanalmente sul sito della Casa Editrice, nello specifico di quello del venerdì. Alterno interviste ad approfondimenti in base all’esigenza o all’ispirazione del momento. Tendenzialmente preparo gli articoli da pubblicare il lunedì sera, per poi correggerli e ricorreggerli fino al giovedì sera, quando finalmente mi convinco a caricarlo sul sito. Questo compito, mi permette di entrare spesso a contatto stretto con tutti gli autori, che con gentilezza estrema si prestano a rispondere alle mie domande per le interviste o a fornirmi materiale per monografiche ed approfondimenti. Da esterna invece, ricopro il ruolo di Blogger gemellata. Quando ho aperto il mio blog “Sogni di Carta e altre Storie…” ho deciso di portare avanti un rapporto già avviato con la Casa Editrice, rafforzandolo. Nello specifico, ho scelto di seguire Dz Edizioni in buona parte delle fiere, realizzando reportage fotografici, video interviste, articoli e ove richiesto anche presentazioni degli autori, in veste di moderatrice. In qualità di blogger, sono molto orgogliosa di questa collaborazione ma, ancor di più lo sono a livello umano. La Dark Zone è diventata per me con il passare del tempo, una vera e propria famiglia. Francesca Pace è una Mamma straordinaria per ognuno di noi e non smetterò mai di ringraziarla per il suo modo di essere.”

 

Ecco qui, ho finito! Al prossimo focus,

-Marika Vangone

Leave a reply