Dark Intervista: Giusy Moscato
On 18/10/2017 | 0 Commenti

Ciao, Allora iniziamo. Pronta?

Prontissima.

  • Chi è Giusy Moscato come autore?

È qualcuno che ha decine di progetti in testa, tutti dalle trame complicatissime, ma pochissimo tempo per concretizzarli.  È anche una precisina che vuole sapere ogni dettaglio dei suoi personaggi per renderli più reali, anche se appena la metà di quelle informazioni finirà nel romanzo, ma le piace programmare tutto.

  • In base a questo cosa puoi dirci di Giusy Moscato come persona? È molto simile all’autore?

Difficile scindere le due persone. Nei miei romanzi c’è molto più di quanto voglio far trapelare. Se non inserissi qua e là degli elementi assolutamente inventati sarebbero quasi delle autobiografie. E sì, anche al di fuori della scrittura mi dedico a 2000 cose.

  • Qual è il titolo del tuo ultimo romanzo? Perché hai scelto proprio questo?

Si tratta di una saga dal titolo “Kunoichi Sen” e il primo volume s’intitola “Il ninja”. Sen è il nome della protagonista, un nome maschile dato a una donna, mentre “kunoichi” è il termine con cui tradizionalmente s’identificano i ninja di sesso femminile. Ho voluto creare già nel titolo un contrasto tra genere femminile e genere maschile, un contrasto che si rifletterà in tutta la storia (ma non posso dire troppo). Sen nella storia affronterà un processo di crescita e diventare un ninja, appunto, sarà il primo passo.

  • Stai lavorando a nuovi progetti? Puoi darci qualche anticipazione sul genere?

Troppi, troppi progetti. Sto cercando di concentrarmi solo su qualcuno, ma è difficile mettere a tacere gli altri. Al momento, oltre a procedere con la stesura del secondo volume di “Kunoichi Sen” mi sto dedicando a un’altra trilogia, “Beauty and the Wolf”, un dark fantasy con lupi mannari, vampiri… le belle creature che ci piacciono in Dark Zone. 😉

  • Un saluto per i tuoi lettori e un motivo per leggere Kunoichi Sen – Il ninja.

“Kunoichi Sen” è la storia di una ragazza che non viene accettata e deve cercare di capire chi è realmente. È una storia per tutti quelli che stanno cercando di trovare un proprio posto nel mondo. Se poi, come me, non riuscite a dire di no al giusto mix di sangue e sentimenti, è la storia che fa per voi. Io e Sen vi aspettiamo.

 

 

-Marika Vangone

Leave a reply